Anarchy in Wales: La storia di JEFF MINTER e Llamasoft #3

Reading Time: 2 minutes

llamasoft

 

Dove eravamo rimasti? Ah, già.
Quindi adesso Jeff ha la pericardite, in pratica un’infiammazione del rivestimento del cuore. Una malattia a volte sperimentata dagli atleti e che se non riconosciuta e curata in tempo può anche essere fatale.
Non c’è una vera forma di trattamento per la condizione di Jeff Minter se non il completo riposo – il cuore viene afflitto dallo sfregamento continuo contro il pericardio infiammato, e tutto ciò che si può fare è rilassarsi il più possibile fino a quando l’infiammazione non scompare e le cose ritornano alla normalità.

jeff minter

Jeff non è così disperatamente malato da necessitare un ricovero, così deve obbligatoriamente restare chiuso in casa. Si deve rilassare. Il più delle volte si sente molto debole, e per alcune settimane non è in grado di fare molto se non starsene sdraiato o seduto.
Una delle ultime cose che aveva fatto prima di collassare a Oxford era quella di infastidire il rivenditore Commodore locale riguardo alla disponibilità di una nuova macchina appena rilasciata, il Commodore VIC-20. È particolarmente desideroso di ottenerlo poiché non solo ha una tastiera e un case molto più robusti di quelli del fragilissimo ZX-81, ma è anche la prima macchina nata molto più orientata verso i videogiochi! Ha suono e colore (e in verità non molta memoria, ma sicuramente di più rispetto a quella dello ZX-81, no? ) e Minter immagina di poterci scrivere giochi che possano perlomeno avvicinarsi a catturare qualcosa dell’esperienza in sala giochi.

Un paio di settimane dopo l’incidente, sua madre lo porta con sé a fare shopping a Basingstoke. Ovviamente è solo una scusa. Jeff non può certo fare molto per aiutarla a fare la spesa e se ne resta seduto in macchina, troppo debole perfino per camminare. Ma quando mamma ritorna con un scatola contenente un Vic-20, beh, è una delle sorprese più belle della sua vita. Se lo culla amorevolmente sulle  ginocchia fino a casa, guardando le foto di famiglie felici e grosse barche a vela pixellose che adornano l’esterno della confezione […]

llamasoft


Simone Guidi

Uomo di mare, scribacchino, padre. Arrivo su un cargo battente bandiera liberiana e mi installo nella cultura pop anni 80/90. Atariano della prima ora, tutte le notti guardo le stelle e aspetto che arrivino gli UFO.

Il Blister di Retrogaming

Categorie

Connettiti con l'autore

Support Atariteca Podcast

UNA PILLOLA A CASO

BRUCE LEE di Datasoft: Ron Fortier e il making of dei calci in faccia

BRUCE LEE di Datasoft: Ron Fortier e il making of dei calci in faccia

  Bruce Lee è l'Elvis del kung fu che ha avuto l'onere e l'onore di far conoscere per bene ...