I Cugini Del Terribile Reunion – La filosofia del RETROGAMING ai giorni nostri

i cugini del terribile

 

Mi sembra giunto il momento più opportuno per spiegarvi come funzionavano le cose nella magica trasmissione de I CUGINI DEL TERRIBILE: lo studio di registrazione era collocato all’interno di un vulcano attivo su di un isola nei tropici, per cui il clima imponeva a noi e ai nostri ospiti di registrare e fare praticamente tutto a torso nudo. L’unico modo per entrare era buttarsi in mare ed accedere attraverso l’ingresso subacqueo collocato a 25 metri di profondità e solitamente presidiato da un’enorme piovra. Una volta guadagnato l’accesso e dismessa la muta, si doveva superare una banda di ninja incazzati e fatti di metadone che ti sputavano contro piselli secchi esplosivi con le cerbottane.
Capirete, quindi, che partecipare alle nostre trasmissioni fosse un impegno abbastanza stressante, per questo abbiamo smesso.

i cugini del terribile

Ora però succede che Emiliano si rende magicamente disponibile e per l’occasione ho fatto costruire una riproduzione di un castello medievale proprio di fianco al vulcano di prima, giusto per sistemarci dentro tutti gli episodi di ATARITECA. In questo modo, proprio grazie a una passerella, posso aggiungerci le nuove puntate occasionali de I Cugini Del Terribile che possono risultare utili da trasmettere in speciali occasioni, tipo… boh? Chessò, un concerto dei GUNS N’ ROSES, per dire.

Posso pubblicare le nuove puntate dei Cugini in formato ISTANT senza dover effettuare quelle noiose riunioni di programmazione nella sala dell’ultimo piano, il 66esimo, che arrivarci è sempre un casino per via dei muri da far esplodere, le trappole, i putrefatti che ti inseguono per divorarti vivo, e il boss di fine piano prima di salire a quello superiore.
D’ora in poi, le nuove puntata dei Cugini Del Terribile si potranno sentire in Atariteca, il vostro podcast preferito dedicato ai videogiochi maschi e giusti.

Più avanti vedremo come risolvere il problema delle tematiche controverse e scomode che di solito ci scatenano contro un bel po’ di haters. Ho intenzione di mettere THE ROCK tutto sudato e arrabbiato a fare da custode ad Atariteca.

i cugini del terribile


Simone Guidi

Uomo di mare, scribacchino, padre. Arriva su un cargo battente bandiera liberiana e si installa nel posto più vicino al distributore di merendine. Nel suo passato ci sono progetti multimediali falliti in collaborazione con Makkox, progetti multimediali falliti in collaborazione con falliti, tre libri scritti in collaborazione con sé stesso e non falliti. Atariano della prima ora, gli piace molto giocare ai videogiochi vecchi e nuovi. Tutte le notti guarda le stelle e aspetta che arrivino gli UFO.

Il Blister di Retrogaming

Categorie

Connettiti con l'autore

Sostienimi