Prima a partire, ultima ad arrivare: ATARI 7800

atari 7800

 

Good Morning Atariteca, Un saluto dall’Omone e benvenuti al podcast di Spreaker che fra le altre cose vi rende partecipi di …lutti di portata planetaria. Perché certe cose cercano di passare sotto silenzio ma ci sono qui io apposta che vigilo e ricordo le cose tristi per voi.
Direi che basta così, e adesso vi aspetta una puntata dedicata alla console Atari 7800. Una console che ha l’innegabile pregio di essere partita per prima e di essere arrivata per ultima. Ad accompagnarmi in questo splendido viaggio della memoria e delle assurdità c’è oggi Starfox Mulder, dei Bit-Elloni, un afecionado che ha gia incrociato i flussi con il sottoscritto quando c’erano i Cugini Del Terribile e quando eravamo Una Tramissione Di Nerda.
Prima di partire vi rinfresco i temi di scottante attualità:
Se vi piace Atariteca e intendete sostenere il suo autore, lo potete fare offrendogli un caffe tramite l’apposito servizio sul sito www.ataritecapodcats.it. Ringrazio Massimo Belardi e Gli Eredi di Tramiel per i copiosi caffè arrivati in settimana.
Atariteca riceve tanto amore che ne fa uno dei podcast più desiderati dagli autotrasportatori ma anche dalla Lega Dei Videogiochi. Un sodalizio di podcast a tema videoludico che conta altra 6 realtà da voi facilmente raggiungibili cliccando i link posizionati nella descrizione di questa puntata.
Partiamo con Atari 7800.

Riassunto della puntata:
Studenti del MIT si innamorano dei videogiochi e grazie a rapporti di parentela con operatori coin-op riescono a procurarsi dei cabinati che piazzano nei dormitori dell’università. Iniziano così un lucroso business che si affianca al loro percorso didattico, ma quando pensano ad un modo per rendere il gioco più vario per spingere i giocatori ad inserire più monetine, si ritrovano davanti a un giudice, querelati da Atari per 15 milioni di paperdollari.
Sarà la svolta della loro vita.
[…]


Simone Guidi

Uomo di mare, scribacchino, padre. Arriva su un cargo battente bandiera liberiana e si installa nel posto più vicino al distributore di merendine. Nel suo passato ci sono progetti multimediali falliti in collaborazione con Makkox, progetti multimediali falliti in collaborazione con falliti, tre libri scritti in collaborazione con sé stesso e non falliti. Atariano della prima ora, gli piace molto giocare ai videogiochi vecchi e nuovi. Tutte le notti guarda le stelle e aspetta che arrivino gli UFO.

Il Blister di Retrogaming

Categorie

Connettiti con l'autore

Sostienimi

UNA PILLOLA A CASO

Un podcast sul DATASSETTE del Commodore 64

Un podcast sul DATASSETTE del Commodore 64

  Il Datassette del Commodore 64 è diventato un mito. Se sei abbastanza grande da ricordare ...