ATARITECA Trailer per la FINE DELLA SECONDA STAGIONE

atariteca

Ed eccoci alla fine della seconda stagione di Atariteca. Per prima cosa, ringrazio tutti quelli di voi che hanno mandato il vocale per il trailer: siete stati tantissimissimi e la cosa mi ha riempito di orgoglio. Ho anche beccato un paio di voi che cercavano massaggiatrici, ma state tranquilli, li ho denunciati e ora sono in prigione.
Eliminato: Dopodiché: lo sapevate che oggi Atariteca esiste da un anno e mezzo? Ho ufficialmente mantenuto questo podcast più a lungo di quanto abbia mantenuto qualsiasi gruppo musicale al quale abbia preso parte. Sto proprio diventando una persona matura e responsabile…
Eliminato: Ma veniamo a voi. Un grandissimo grazie dal vostro Omone, siete stati degli ascoltatori disponibilissimi e, soprattutto in podcast, siete venuti bellissimi. Tutti Bellissimi. Un grazie anche a tutti i 75 appartenenti al gruppo telegram senza i quali non avrei avuto l’ispirazione per produrre molti contenuti che avete ascoltato qui.
Che dire di più? Anche per questa stagione è tutto. È stata una cavalcata epica. Commentate e discutete (con educazione) nel gruppo telegram, sono sempre raggiungibile lì, e arrisentirci a Settembre per la terza stagione!
Goodbye Atariteca.

atariteca


Simone Guidi

Uomo di mare, scribacchino, padre. Arriva su un cargo battente bandiera liberiana e si installa nel posto più vicino al distributore di merendine. Nel suo passato ci sono progetti multimediali falliti in collaborazione con Makkox, progetti multimediali falliti in collaborazione con falliti, tre libri scritti in collaborazione con sé stesso e non falliti. Atariano della prima ora, gli piace molto giocare ai videogiochi vecchi e nuovi. Tutte le notti guarda le stelle e aspetta che arrivino gli UFO.

Il Blister di Retrogaming

Categorie

Connettiti con l'autore

Sostienimi